Attendi...
Rimani sempre aggiornato, Diventa Fan di m-Squared su Facebook!

Vuoi rimanere informato sulle novità del tuo settore?
M-Squared ti offre questo servizio gratuitamente.

Iscriviti subito per non perderti nulla!

Gratis. Oggi e per sempre.

Devi compilare
questo campo
Non è un indirizzo
email valido

Cliccando su "Iscriviti gratis" autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del D.LGS 196/2003

Hai bisogno dei nostri consigli?

I nostri settori di intervento


Fans


Follower

Seguici su Facebook

Seguici su Google+

Seguici su Twitter

15 dicembre 2014

Cosmetici: certificati di libera vendita per esportazione

Cosmetici: certificati di libera vendita per esportazione

Dal 1 Dicembre 2014 cambiano i Certificati di Libera Vendita per l’esportazione dei cosmetici al di fuori dell'Unione Europea.

Potranno infatti contenere l’indicazione di un solo paese di destinazione.

 

+Copy link

4 Responses to “Cosmetici: certificati di libera vendita per esportazione”

  1. Rispondi
    Mirko

    Salve,
    seguo da un po il vostro blog ricco di informazioni utili.
    Siamo impegnati nell'estetica in particolare centri ricostruzione unghie.
    Dopo varie prove e test con produttori extra ue abbiamo deciso di voler iniziare a importare questi prodotti (GEL UV PER UNGHIE.
    Quello che ci frena è la poca informazione che siamo riusciti a trovare anche presso professionisti del settore.
    Vorremmo sapere cosa è necessario ottenere per essere in regola con l'importazione e la successiva vendita a marchio privato di questi prodotti.
    Noi non ci occupiamo di produzione ma importiamo il prodotto finito in fusti da 20 litri e successivamente vengono confezionati da un terzista.
    Tutto è ancora alla fase iniziale sapete indicarci la giusta direzione

    • Rispondi
      Luca Filler

      Per essere in regola importando da paese extra UE dovete avere:
      Una valutazione sulla sicurezza del prodotto
      Un PIF (comprensivo di processo di produzione, lista materie prime ecc); solitamente le aziende extra UE che esportano già hanno questi documenti pronti. Se non li hanno….passate oltre.
      Una organizzazione che vi permetta di monitorare la fabbricazione e la distribuzione del prodotto.
      Tutte cose che siamo gestiamo quotidianamente qui in m-Squared.
      Mi faccia un colpo di telefono che capiamo bene come aiutarvi. Di solito una soluzione la troviamo sempre.

  2. Rispondi
    Marco

    Ciao, avrei intenzione di importare delle creme dall'america, esse hanno codice CPNP e certificati di analisi. Devo avere altre certificazioni per venderle liberamente?

    • Rispondi
      Claudia Monelli

      Essendo l’importatore delle creme verrà considerato Persona Responsabile a meno che il fabbricante non ne abbia designata una differente. E' suggeritile stringere accordi per avere il PIf a portata di mano in caso di necessità (NAS, carabinieri, ASL, ecc)

Scrivi qui la tua domanda

I campi contrassegnati da * sono obbligatori.